The Cal 2016: la rivoluzione del calendario Pirelli è Donna.

The Cal 2016: la rivoluzione del calendario Pirelli è Donna.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il mitico calendario Pirelli torna con una sorprendente nuova edizione, firmata Annie Leibovitz. La fotografa statunitense, che si è già cimentata con il leggendario calendario nel 2000, questa volta ha voluto dare agli scatti fotografici una marcia in più. Se, infatti, solitamente le fotografie del calendario hanno ritratto bellissime giovani donne (per lo più modelle, ma anche attrici) semi nude o del tutto senza vestiti, questa volta sia il soggetto che l’abbigliamento sono totalmente differenti.

La famosa fotografa, nota ai più per i suoi ritratti di star hollywoodiane, ha deciso di dare un taglio totalmente differente al Cal 2016, scegliendo come sue muse e modelle donne di diverse età ed estrazioni sociali, con in comune una sola cosa: il loro costante impegno nel voler rendere il mondo un posto migliore.

La bellezza sarà sicuramente in primo piano, ma è la personalità di queste incredibili donne che sarà il vero soggetto di questi scatti innovativi, difatti nessuna di queste donne sarà ritratta nuda, ma ognuna di loro avrà indosso gli abiti giusti per rappresentare la loro personalità. Le donne che faranno parte di questo progetto sono, fra le altre:

Yoko Ono, vedova di John Lennon, artista di origini giapponesi, che ha continuato a portare avanti i forti ideali del defunto marito;

The Cal 2016: la rivoluzione del calendario Pirelli è Donna.

Serena Williams, la tennista statunitense numero uno al mondo, è una delle più assidue donatrici a sostegno dell’educazione e della formazione in Africa;

The Cal 2016: la rivoluzione del calendario Pirelli è Donna.

Patti Smith, sacerdotessa maudit del Rock, poetessa e cantante americana, sempre pronta a lottare per la parità dei sessi;

The Cal 2016: la rivoluzione del calendario Pirelli è Donna.

Shirin Neshat, la famosa performer e regista iraniana, che ha dimostrato il suo impegno a sostegno delle donne iraniane anche nel suo primo lungometraggio, Donne senza uomini.

The Cal 2016: la rivoluzione del calendario Pirelli è Donna.

Dopo innumerevoli edizioni scattate da uomini (la prima fotografa del calendario Pirelli è stata Sarah Moon nel 1972 e dopo di lei solamente Annie Leibovitz ha avuto l’onore di parteciparvi), finalmente le fotografie per il calendario saranno scattate da una donna a vere Donne, con la D maiuscola. Donne che non solo hanno affascinato per la loro bellezza, ma hanno saputo farsi valere nel mondo grazie alle loro doti e ai loro ideali.

Era ora!


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Leave a Comment