Expo 2015: benvenuti bambini!

Expo 2015: benvenuti bambini!

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La prima cosa che mi viene in mente ripensando alla mia esperienza all’Expo 2015 è: finalmente un posto in Italia dove i bambini, anche quelli piccolissimi, sono benvenuti!

Ancora prima dell’ingresso principale si può accedere a un punto informativo ad hoc, in cui sono disponibili passeggini di cortesia da prendere in prestito. Qui vengono anche fornite le mappe con le aree organizzate per i bebè dove le mamme possono fermarsi per allattare, cambiare i bimbi e scaldare le pappe, con tanto di pannolini e cuscini per l’allattamento.

Inoltre, all’Expo 2015 è presente uno spazio gioco appositamente pensato per i bambini: il Children Park. Qui i piccoli saranno liberi di scorrazzare e divertirsi in un percorso colorato e ricco di stimoli, della durata di circa cinquanta minuti.
Expo 2015 bimbi piccoli
Ma non solo: con i passeggini e le carrozzine si ha la precedenza su tutti, saltando le lunghe code sotto il sole! Ovviamente non basta mettersi dietro alla folla ad aspettare, teniamo presente che alcuni padiglioni hanno ormai festeggiato il milione di visitatori, perciò è impossibile pensare che le hostess vengano a recuperare ad uno ad uno papà e mamme con bambini. Bisogna rivolgersi al personale all’ingresso dei padiglioni. Ogni installazione ha un accesso specifico per passeggini, carrozzine e disabili. Nel padiglione del Giappone, per esempio, tale accesso è contraddistinto da un ombrello rosso.

La presenza di bimbi piccoli, invece di essere di intralcio, all’Expo 2015 è decisamente d’aiuto! E ovviamente i benefici non si fermano al fatto di saltare le code. Anche per i bambini l’Expo di Milano è un’esperienza entusiasmante e tutta da scoprire. La mia gnometta di quindici mesi continuava esclamare “Ooooh!” indicando tutto col ditino: dalle lanterne del padiglione Nepal ai video del padiglione Corea, dagli spettacoli dal vivo del padiglione Giappone alla sala degli specchi del padiglione Italia… ogni cosa per lei era un’avventura continua. Dall’alto del suo marsupio (che consiglio caldamente di portare se avete bambini piccoli, poiché dopo un po’ si stancano di stare sempre nel passeggino) si è goduta tutta la visita. Magari da grande non lo potrà ricordare, ma sicuramente le racconteremo di quanto si è divertita partecipando a un evento così unico come quello dell’Expo.

expo 2015


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Leave a Comment