Idiot Box: zombie fin da piccoli.

Idiot Box: zombie fin da piccoli.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Idiot Box è il progetto artistico della fotografa australiana Donna Lee Stevens, che vuole mostrare il nostro attaccamento malato alla tecnologia, che ci coinvolge fin da piccoli. In questi scatti affascinanti si racchiude un profondo messaggio a dir poco agghiacciante, che attraverso i visini imbambolati di questi bambini ci travolge come uno tsunami. Il lato oscuro del nostro profondo amore per la tecnologia è qui rappresentato in modo tanto inquietante quanto ammaliante, e mostra la contemporanea umanità per quello che è realmente: un’orda di zombie interdetti dalla sempre più potente e onnipresente tecnologia.

L’artista di origini australiane ha iniziato la sua carriera come fotografa pubblicitaria, rinnegando però negli ultimi anni questo suo lavoro di necessità, dove Stevens ha dovuto creare fotografie costruite ad arte per dar vita ad una falsa realtà. Dopo questo suo lavoro “forzato”, per riabilitarsi a fotografa di qualità, l’artista si è imposta di fotografare sempre e solo la verità, dando vita ad una serie di ritratti di vita vera, come questo suo progetto così realistico da spaventare.

Se volete saperne di più su Donna Stevens date un occhio al suo sito internet.

Idiot Box by Donna Stevens

Idiot Box by Donna Stevens

Idiot Box by Donna Stevens

Idiot Box by Donna Stevens

Idiot Box by Donna Stevens

Idiot Box by Donna Stevens


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Leave a Comment