LA SUOCERA- LE AVVENTURE DI UNA MAMMATACCODODICI

LA SUOCERA- LE AVVENTURE DI UNA MAMMATACCODODICI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Fin dalla preistoria, noi donne, siamo state costrette a creare un rapporto con un altra donna, e non una qualsiasi, ma la suocera!

Quando troviamo l’amore della nostra vita, sappiamo che quest’ uomo, è nato da colei che ci giudicherà sotto ogni aspetto: come siamo fatte fisicamente, se siamo belle o brutte, il nostro modo di vestirci, il modo in cui parliamo, come puliamo la casa,,…

Certo, non tutte lo fanno con cattiveria, o non tutte lo danno a vedere. State certe però, che anche la suocera più dolce e più docile, vi ha studiate avidamente come un libro per un esame universitario molto importante, suo figlio!!!!

LA SUOCERA, COLEI CON LA QUALE DOBBIAMO RELAZIONARCI “PER FORZA”!

Tutte noi, abbiamo avuto qualche diverbio con la mamma del nostro compagno. Non sempre si può andare d’accordo e pensarla allo stesso modo su determinate cose.

Però, si è sempre risolto tutto con serenità, o con una riappacificazione apparente per salvare la “famiglia”

La cosa si complica, e non poco, quando ci sono i figli/nipoti, tutto inevitabilmente, peggiora, e allora, è lì che s’infilano i guantoni da box.

Eh già futura mamma, preparati, perché se hai un buon rapporto con tua suocera, adesso qualcosa cambierà!

Certo, perché lei “ha già cresciuto un figlio! E come se lo ha cresciuto! Lei è la mamma migliore del mondo, ha tirato su egregiamente i suo figli, e da sola! Già, perché una volta, la donna, DOVEVA fare la mamma, non aveva tempo da perdere per sciocchezze come la carriera lavorativa….

Suo figlio è perfetto, non ha nessun difetto! Tu sei molto fortunata ad essertelo accaparrato. (Sì, perché lei pensa, che tu gli abbia fatto una sorta di magia/incantesimo per far sì che si sia innamorato proprio di te! E non della figlia della sua migliore amica, lei sì che era perfetta per suo figlio!) .

Fin da quando comunichi la lieta notizia, lei, da una parte sarà contenta di avere nuovamente dei marmocchietti in giro per casa, e ti sarà grata per questo. Dall’ altra, si renderà conto, che sta invecchiando. Odierà anche il fatto, che tu, giustamente, per ogni aiuto, farai riferimento a tua mamma e non a lei .

(ovviamente si parla di odio SANO).

Il fastidio di venire dopo tua mamma, sarà maggiore, quando il bimbo nascerà. Ovviamente, vorrai il papà al tuo fianco, ma nei momenti in cui lui non ci potrà essere, la persona a cui penserai, sarà la tua mamma! La suocera, non lo digerirà. Questo boccone amaro, non lo manderà mai giù. Anzi, lo userà per riempirti di pareri e metodi che ha usato ai suoi tempi. Vorrà farti sentire inadeguata, costringendoti a chiederle aiuto!

A nulla servirà ricordargli che sono passati 30 anni dall’ultimo cambio del pannolino. Che, fortunatamente, attraverso degli studi, le cose sono cambiate. Lei proverà un irrefrenabile gusto nel dispensarti consigli decisamente strani e soprattutto non richiesti!

Inizierà così, una serie di metodi della nonna, che lei vorrà sperimentare su tuo figlio:

il ciuccio pucciato nella birra che fa anticorpi, il cibo poco salutare che gli piacerà sicuramente, lo zucchero del fondo del caffè perché fa bene alla circolazione, ,…

Per non parlare delle bellissime frasi come:

  • “io te lo darei, ma è la mamma che non vuole!
  • “ha detto la mamma che non puoi fare questo”.
  • “questo no, è cacca!”

E finendo con :

  • “non dire alla mamma che ti ho fatto mangiare il cioccolato!”

Ecco si, brava suocera, fai mangiare le schifezze a mio figlio e insegnagli a mentire a sua madre, tu si che stai facendo un buon lavoro!

Chiacchierando con molte amiche mamme, mi sono resa conto, che questo, è un problema molto comune e davvero difficile da risolvere!

Noi mamme ci facciamo la guerra tra di noi , ma dovremmo coalizzarci! Soprattutto perché, quando la suocera diventa nonna, crede di acquisire nozioni e lauree come nutrizionista, medico, puericultrice ed educatrice! Solo lei sa come aiutarti!

Il pediatra diventa una figura demoniaca che sbaglia su ogni cosa. “Dormire a pancia in su? Ai miei tempi si facevano dormire i bambini supini, e non è mai successo niente…” . Un dottore di certo non sa le cose che sa lei!

Lei è una consulente della Leche league, non lo sapevi? “Allattare fino a due anni? Ma chi dice queste sciocchezze, il latte dopo l’anno diventa acqua!”.

Oppure: 

“Non mangiare broccoli mentre allatti, farà venire le colichette al mio bambino, bevi la birra invece, quella fa venire il latte buono” ...

DA BRIVIDI!!!!

Ma il migliore: “Perché usare un sondino quando tuo figlio è stitico! Puoi usare il gambo del prezzemolo pucciato nell’olio exravergine d’oliva pugliese al 100%!”. Eh no cara mia, io un ortaggio nel culetto di mio figlio non c’è lo metto!

Ho anche scoperto che per la tosse, a mio marito, veniva dato il petrolio bianco! Manco fosse il motore di una macchina da sistemare!

E che dire della suocera della mia amica? Usava il pannolino con la pipì mattutina da schiaffare sull’occhio di suo figlio con la congiuntivite! Mi viene il vomito al pensiero…

Meno male che i tempi sono cambiati!

Vogliamo parlare anche del fatto che casa vostra diventerà la sua seconda casa? I primi giorni magari, farà una piccola telefonata prima di venire. Poi si farà  trovare direttamente fuori dalla porta di casa all’ora di cena autoinvitandosi! No, non è fantasia, purtroppo, per molte di noi, è realtà!

E litigherete con vostro marito, perché a nulla servirà spiegare a vostra suocera che deve starsene a casa sua. Lei lo farà lo stesso! Allora cercherete di mettere vostro marito in mezzo, ma lui si sentirà in una posizione scomoda, e darà il contentino ad entrambe, non facendo di fatto, assolutamente nulla!

Sia chiaro, che io non mi ritengo una super mamma o superiore a lei, ma è giusto che le decisioni per i miei figli, le prenda io con mio marito. Noi siamo i genitori, noi li cresciamo, la famiglia ormai siamo noi!

Ovviamente, sto ironizzando un po’, e le suocere, non sono tutte così.

Ci sono alcune donne, molto fortunate, con suocere discrete e non invadenti, ma dicono che siano esemplari molto rari! Per ora non ho avuto nessuna testimonianza dal vivo, forse perché queste mamme si nascondono per paura di essere troppo divinizzate!

Fatto sta, che prima o poi, diventeremo suocere anche noi. Di una figlia femmina, non c’è da preoccuparsi, perché sarà più facile accettare un uomo come genero, se è un brav’uomo. Anche perchè, si sa che le figlie femmine, tendono sempre a stare con la famiglia d’origine.

Diverso è invece se abbiamo un figlio maschio, lì, dovremo accettare un’altra donna, la donna che ci porterà via il nostro bambino, e allora, saranno cacchi, cacchi amari!!!!

una mammataccododici

P.S. = ogni riferimento è puramente casuale! ;-D

per capire che tipo di suocera hai, clicca  quì.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Leave a Comment